Modulo 4

Suonare il coro

docente: Petra Grassi

L'idea di partenza di questo corso di direzione è nata dall'immaginare il coro come uno strumento musicale che il maestro ha il compito e il privilegio di far suonare. Considerare il direttore come un musicista a stretto contatto con il suo strumento è l'idea un po' provocatoria della giovane ma già affermata docente Petra Grassi che con la sua grande energia accompagnerà i partecipanti, in particolare i direttori, attraverso un percorso che abbraccerà tutti gli aspetti fondamentali della direzione: dalla ricerca del suono, all'efficacia del gesto per poi affrontare le scelte stilistiche e interpretative. Per poter suonare al meglio il proprio strumento è necessario conoscerne le peculiarità; saranno dunque affrontati temi legati alla vocalità, come la conoscenza dell'apparato fonatorio e la consapevolezza corporea che aiutano a gestire tutte le dinamiche legate al suono e all'intonazione del coro, nonché l'intensità nell'esprimere le proprie idee musicali attraverso uno studio attento e consapevole della partitura.
I direttori avranno modo di affrontare lezioni teoriche e pratiche grazie alla presenza dei cori laboratorio, integrati dagli allievi del corso, con i quali studieranno vari repertori, adatti sia ai direttori esperti che ai principianti.

-

Informazioni pratiche

destinatari
• direttori in qualità di allievi attivi
• direttori e/o coristi in qualità di uditori 

calendario del corso
• 8 marzo
• 22 marzo
• 5 aprile 

orari
• 10.00-13.00 / 14.30-18.30

contributi di partecipazione
• iscritti Usci Fvg: direttori attivi € 80 / uditori € 50
• altri partecipanti: direttori attivi € 100 / uditori € 60 

sede del corso
SAN VITO AL TAGLIAMENTO (PN)
Officina dei Bozzoli (Via Fabrici, 31) 

organizzazione
Usci Pordenone    

-

Petra Grassi

Nata nel 1988, è diplomata in pianoforte e didattica della musica presso il conservatorio di Trieste, si è perfezionata in direzione e composizione all’accademia di musica di Ljubljana per poi laurearsi con il massimo dei voti e la lode al biennio di direzione corale al conservatorio di Trento. Nel 2019 a Hong Kong riceve il premio del coro come migliore direttore nella World choral conducting competition, nel 2016 vince il concorso per direttori di coro Zvok moji rok svoltosi a Ljubljana e ottiene il terzo posto al Concorso internazionale per direttori di coro organizzato da European Choral Association - Europa Cantat. L’anno prima vince il concorso nazionale Le mani in suono. È direttore ospite del coro professionale Slovenian Philhrmonic Choir di Ljubljana. Con il coro Vikra - gruppo vocale della Glasbena matica e il coro femminile Kraški slavček - Krasje ha ottenuto primi premi a concorsi corali nazionali e internazionali. Da ottobre 2016 è direttore del Coro giovanile reginale del Friuli Venezia Giulia. Dal 2017 è direttore artistico del coro semi-professionale da camera Dekor con il quale ha vinto il primo premio assoluto al concorso nazionale corale sloveno Naša pesem a Maribor, vincendo anche il premio come miglior direttore. Fa parte di un team di giovani direttori nell’ambito di Tenso, la rete europea di cori professionali, per cui ha diretto l’Estonian Chamber choir in Belgio e il coro della Radio televisione di Zagabria-Croazia (2017). Insegna alla Glasbena matica di Trieste, dirige masterclass per direttori di coro e cantori ed è membro di giuria in concorsi corali e di composizione in Italia e in Slovenia. Insegna direzione di coro a Ljubljana e a Nova Gorica per JSKD-Slovenia. Ha ricevuto il prestigioso riconoscimento Zlati znak della JSKD (Ente ministeriale nazionale per la cultura corale) per meriti artistici nazionali e internazionali nel campo della musica vocale. È stata invitata a condurre un atelier nell’edizione di Europa Cantat Junior 2020 e, assieme al valdostano Davide Benetti, dirigerà il Coro Giovanile Italiano per il biennio 2020-2021.  

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.